Ferragosto 2019 in Toscana: la Giostra del Saracino a Sarteano

armatura medievale della giostra del saracino a sarteano

Sarai in Toscana per il Ferragosto 2019? Allora la Giostra del Saracino, che si tiene ogni anno a Sarteano in provincia di Siena, è l’evento da non perdere. Per una serata potrai immergerti nell’incantevole e suggestiva atmosfera medievale del borgo, assistendo alla sfida a cavallo tra i vari quartieri della città in costumi d’epoca.

La Giostra del Saracino a Sarteano, l’evento di Ferragosto in Toscana

Sarteano ogni anno, nel giorno di Ferragosto, vive e fa rivivere la tradizione della Giostra del Saracino, per celebrare il proprio passato medievale. Si tratta di un antico gioco equestre che rievoca la lotta dei cavalieri contro i predoni arabi, del 1500. I vari quartieri della città si sfidano a cavallo nella piazza centrale del borgo, a colpi di lancia per conquistare il Saracino e ottenere la vittoria.

La Giostra del Saracino, come si svolge

Lo svolgimento del gioco è folkloristico e molto coinvolgente. Ogni contrada di Sarteano è rappresentata da un cavaliere che ha a disposizione cinque stoccate, che effettua con una lancia lunga 2,80 m a galoppo serrato.

L’obiettivo, al termine del percorso a cavallo, è infilzare un anello del diametro di 6 cm che si trova collocato sullo scudo del Buratto ovvero un manichino realizzato in legno su supporto girevole che rappresenta l’invasore saraceno.

Vince la gara, la contrada che riesce a conquistare più anelli.

Le cinque contrade della città che si sfidano in duello sono:

  1. Sant’Andrea o Castiglioncello, con costumi in rosso-blu
  2. San Bartolomeo o il Romitorio, in bianco-viola
  3. San Lorenzo o Porta Monalda, in bianco-rosso
  4. San Martino o Porta Umbra, in bianco-azzurro
  5. Santissima Trinità o Spineta, in giallo-viola


La parata in costumi d’epoca comincia giovedì 15 agosto 2019 alle ore 16. Ad aprire il corteo, un carroccio trainato da buoi su cui sfila il palio. Si tratta di un carro che ogni anno viene decorato a mano da un artista del posto e che, al termine della gara, va alla contrada vincitrice.

A seguire sfilano i capitani, le dame e i cavalieri, gli sbandieratori, i tamburini, i musici, i giostratori e i palafrenieri con il cavallo della gara. La parata percorre le vie principali del borgo, per giungere finalmente nella famosa piazza centrale.

Programma dell’evento, Giostra del Saracino 2019

11 Agosto 2019 – Tratta dei Bossoli

Si procede all’estrazione dell’ordine di gara delle cinque contrade, per la Giostra che si terrà il 15 agosto.

14 Agosto – Provaccia

Ore 18.00 Si tratta della prova generale, che si tiene ogni anno il pomeriggio prima della gara nella centrale piazza Bargagli.

15 Agosto – Giostra del Saracino

Ore 16.00 Corteo storico per le vie del borgo e al termine gran spettacolo degli sbandieratori.
Ore 18.00 Gara “La Giostra del Saracino” in piazza Bargagli, allestita con tribune per il pubblico.

Cenni storici dell’evento

Per onorare la tradizione e celebrare l’evento nel miglior modo possibile, nulla è lasciato all’improvvisazione. I cavalieri (detti giostratori a cavallo) si impegnano in una preparazione che dura tutto l’anno, per poter concorrere e sperare di vincere la Giostra del Saracino del 15 agosto. Durante l’anno infatti, gli allenamenti sono metodici e quotidiani.

Ogni giorno, ma soprattutto nel periodo immediatamente precedente all’evento, Sarteano è un paese in fermento e si assapora davvero un clima di sfida, competizione e trepida attesa. Un vero e proprio tuffo nel passato, grazie al quale il paese rivive la magica atmosfera degli antichi tornei cavallereschi del tempo che fu.

Stando ad uno studio dello storico Bandini, ora scomparso, i primi cenni storici ritrovati in forma scritta che attestano lo svolgersi dell’evento risalgono al 1583. In questo anno la tradizione era già consolidata e l’evento ben organizzato: questo lascia pensare che le origini della manifestazione
siano ancora più antiche. E infatti alcuni riferimenti vaghi ad una festa di questo genere portano la data del 1458.

La Giostra del Saracino nasce come festa religiosa ad opera della Compagnia di San Rocco che, per celebrare il santo, comincia a organizzare una serie di giochi (detti della Pugna) tra i quali figura anche un torneo cavalleresco.

Informazioni su Sarteano (SI)

Un borgo bello, leggendario e suggestivo, a misura d’uomo. Questo paese in provincia di Siena conta circa 5mila abitanti eppure vanta ben trenta associazioni che lo animano di spettacoli teatrali, mostre fotografiche al castello, attrazioni museali. Giovani artisti e artigiani danno prova della loro creatività e abilità, deliziando i numerosi turisti che ogni anno si aggirano per le vie cittadine.

A cavallo tra la Val d’Orcia e la Val di Chiana, il paesaggio e la natura sono spettacolari. Oltre alla Giostra del Saracino, le attrazioni sono numerose così come le attività da praticare: ad esempio equitazione, trekking e bicicletta. Per completare l’idillio di giorni di vacanza all’insegna della
spensieratezza e del divertimento, fanno da cornice gli accoglienti agriturismi, campeggi, B&B e alberghi nonché la proposta enogastronomica ricca e d’eccellenza.

  

Autore dell'articolo: Natalia Piemontese

Copywriter da 10 anni e mamma freelance, appassionata di viaggi. Originaria della Puglia, adoro l'Italia intera e ho visitato molte città dell'Europa, per lavoro o per semplice svago. Ho da poco inaugurato un nuovo progetto, su https://www.creatoridibrand.it/, con risorse e strumenti per aiutare le mamme come me a intraprendere un business nel digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *