Ferragosto in Sicilia: Festival delle tradizioni popolari a Petralia Sottana

festival ballo della cordella petralia sottana

Se hai in programma di trascorrere la settimana di Ferragosto in Sicilia, allora il consiglio è di non perdere il Festival delle tradizioni popolari che si tiene in provincia di Palermo, per la precisione a Petralia Sottana. Tutto il folklore del Mediterraneo si raduna in questa splendida località siciliana dal 14 al 18 agosto 2019.

Una manifestazione dal grande valore aggiunto, non solo per la diversità dei canti e delle danze proposta ma soprattutto per la possibilità di arricchirsi l’un l’altro con tradizioni e culture diverse, in nome della fratellanza e della pace.

Festival delle tradizioni popolari, evento di Ferragosto in Sicilia

Una contaminazione di popoli e tradizioni, un borgo bellissimo che diventa palcoscenico di esibizioni teatrali, musicali e di danze popolari. Uno spettacolo poliedrico e dai mille colori, quelli dei costumi tipici e delle luci della sera. Tutto questo e molto di più è il Festival delle tradizioni popolari che a Petralia Sottana riunisce ogni anno gruppi folkloristici da ogni parte del mondo.

Non solo spettacoli ed esibizioni, però: i turisti sono coinvolti in modo attivo e possono partecipare personalmente ai workshop organizzati, ai laboratori, alle degustazioni culinarie e alle danze in piazza.

Una vera e propria festa di paese della durata di circa una settimana, a cavallo del Ferragosto e all’insegna del divertimento e dell’allegria.

Festival delle tradizioni popolari, come si svolge

L’evento è organizzato dall’associazione Ballo Pantomima della Cordella, che ogni anno coinvolge numerosi artisti locali e internazionali. La festa è patrocinata dal Comune di Petralia Sottana in collaborazione con l’Opificio culturale Pa.Ge.Mus e le associazioni Teatro della Rabba e Fuori di testa.

Da oltre trent’anni, nel mese di agosto, puntualmente si rinnova l’appuntamento con “Il Raduno Mediterraneo del Folklore Internazionale“, una delle più importanti manifestazioni del borgo siciliano.

Gli eventi si svolgono nel centro città e nei principali vicoli: spettacoli di danza, workshop di musica, canti polivocali, laboratori di tammorra e ballo su tamburo, oltre alla grande festa di Ferragosto e al concertone della sera del 14 agosto.

I luoghi protagonisti delle diverse iniziative folkloristiche sono di solito Piazza Umberto, la Pineta comunale, corso Paolo Agliata e altre diverse piazze della città, come piazza Finocchiaro Aprile, piazza Misericordia, piazza Gramsci.

Uno degli appuntamenti più tradizionali è rappresentato dal cosiddetto Ballo della Cordella, che dal 1936 vede protagoniste dodici coppie di ballerini, simbolo dei dodici mesi dell’anno. Di recente questo ballo è stato inserito nel Registro Eredità Immateriali della Regione Sicilia.

Si svolge sempre nel corso della prima domenica dopo Ferragosto, per rievocare l’antico corteo nuziale e ringraziare con la danza tipica il raccolto del grano (un tempo era in onore della dea Cerere) nonché come rito propiziatorio per quello nuovo.

Tutti danzano intrecciando le cordelle per formare le figure che rappresentano le quattro stagioni (semina, germinazione, raccolto e pane), il tutto accompagnato da canti e balli della tradizione, incisi in un cd messo in vendita per i visitatori.

Programma dell’evento, Festival delle tradizioni popolari 2019

Dal 14 al 18 agosto 2019, nel centro storico di Petralia Sottana, sono davvero numerosi gli eventi che vengono organizzati.

Uno dei più importanti, come descritto, è il Ballo della Cordella.

Nel corso degli anni, a questo immancabile appuntamento si sono aggiunti:

  • il Raduno Mediterraneo del Folklore Internazionale (con varie performance in tutta la città)
  • a Serenata a Zita (che si svolge sempre la sera prima del ballo della Cordella)

Tipica di questi giorni è anche la kermesse Cucine dal Mondo, per festeggiare la gastronomia internazionale, con un team di cuochi che propone piatti tipici di diversi Paesi del mondo.

Mercoledì 14 agosto 2019

20:30: apertura stand gastronomici in Piazza Umberto I
21:30 #CONTRODANZA – Concertone con Crianza, Kantalaluna, Pacha Kama e Dj Aide in Piazza Umberto I

Dal 14 al 18 agosto 2019

Mostra degli usi e dei costumi popolari siciliani
Presso la sez. geologica del “Museo Civico Antonio Collisani” a cura dei volontari del Servizio Civile Universale e Nazionale

Giovedì 15 agosto 2019

Acchianata a Madonna
Tradizionale pellegrinaggio al Santuario della Madonna dell’Alto partenza Piazza Umberto I ore 03:30

Venerdì 16 agosto 2019

10:00 Mufara Fest
Antonio Mirabella
Visita guidata al sentiero natura Filippo Arena SJ
Piano Battaglia

15:30 Mufara Fest
Gianni Gebbia
Magnetic Trio
Anfiteatro “Massimo Accascina”
Piano Battaglia

16:30 Irish day
Musiche e danze tradizionali irlandesi

18:00 Lezione-concerto di Tin Whistle
A cura di Antonio Putzu
Piazza Misericordia

22:00 Workshop di danze tradizionali irlandesi
A cura di Giulia Compagno e a seguire Oldborn Brothers e Irish Quartet
Piazza Finocchiaro Aprile

Sabato 17 agosto 2019

09:00 Workshop di Tamburello tradizionale siciliano
A cura di Giorgio Maltese

17:00 Workshop di “Friscalettu”
Dimostrazione della costruzione di Friscalettu a cura di Riccardo Termini
Piazza Misericordia

21:00 L’Arte del coltello siciliano
Piazza della Vittoria

21:30 Serenata a Zita
Piazza Finocchiaro Aprile

23:30 Danze e musica popolare
Piazza Misericordia
A cura dell’Ass. Armamu u suonu

Domenica 18 agosto 2019

15:00 Rievocazione antico corteo nuziale e ballo pantomima della cordella
Corso Paolo Agliata
Campo Sportivo

Informazioni su Petralia Sottana

Petralia Sottana è situata nel cuore del Parco delle Madonie, a 1.000 metri s.l.m. le sue origini storiche, come provato da numerosi e significativi reperti archeologici, sono lontanissime.

Ad oggi è uno dei borghi più belli da visitare nel territorio siciliano nonché bandiera arancione TCI. Chiese preziose, opere d’arte e le bellissime montagne delle Madonie attirano ogni anno i turisti, interessati anche alle degustazioni gastronomiche locali con prodotti d’eccellenza quali le tagliatelle con fagioli verdi e pomodorini, la ricotta di basilisco, la manna delle Madonie (linfa solidificata dei frassini), il canestrato, le salsicce, le lumache, il torrone e la pasta di mandorle.

Autore dell'articolo: Natalia Piemontese

Copywriter da 10 anni e mamma freelance, appassionata di viaggi. Originaria della Puglia, adoro l'Italia intera e ho visitato molte città dell'Europa, per lavoro o per semplice svago. Ho da poco inaugurato un nuovo progetto, su https://www.creatoridibrand.it/, con risorse e strumenti per aiutare le mamme come me a intraprendere un business nel digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *