Ferragosto 2019 nelle Marche: la Cavalcata dell’Assunta di Fermo

la cavalcata dell'assunta di fermo

Tutti coloro che trascorreranno il Ferragosto 2019 nelle Marche hanno un evento da non perdere: la rievocazione storica della Cavalcata dell’Assunta, che si tiene ogni anno a Fermo. Due serate in piena atmosfera medievale per celebrare la patrona della città, tra corteo in costumi d’epoca e sfida
a cavallo tra le Contrade.

La Cavalcata dell’Assunta a Fermo, rievocazione storica per il Ferragosto nelle Marche

A Fermo ogni anno, nelle giornate del 14 e 15 agosto ha luogo quella che è la più antica rievocazione storica d’Italia. Il corteo, le celebrazioni religiose e i tornei riproducono quelli in voga già a partire dal 1182, in occasione della festa patronale della Madonna Assunta.

Un tempo questi festeggiamenti servivano anche per ribadire la supremazia della città di Fermo sul territorio. Oggi l’evento si arricchisce di una componente folkloristica che attira ogni anno turisti e curiosi.

Gli appuntamenti in programma sono numerosi e si svolgono anche nel mese di luglio. Per quanto riguarda la settimana di Ferragosto in particolare, ricordiamo la Tratta dei Bàrberi, che si tiene il 12 agosto per procedere al sorteggio dei cavalli da abbinare alle contrade. Nei giorni precedenti, la rivalità tra le 10 contrade di Fermo si esprime non solo nelle sfide dei giochi storici ma anche a tavola nelle hostarie.

La Cavalcata dell’Assunta, come si svolge

La rievocazione storica della Cavalcata dell’Assunta ha attraversato fasi alterne nel corso dei secoli, tra periodi di fastosità ed altri di decadenza, in cui addirittura fu abolita (da Napoleone nel 1808 per poi ricomparire dopo il Congresso di Vienna, conclusosi nel 1815). Fu poi interrotta nel
1860 per ricomparire solo nel 1982, ad opera dell’amministrazione comunale di quell’anno.

La Cavalcata si identifica con il corteo che si muove in processione la sera del 14 agosto dalla Chiesa di Santa Lucia, risalendo attraverso il Corso e Piazza Grande fino a giungere alla Cattedrale, per offrire i doni alla patrona della città.

La tradizione è rimasta invariata per quanto riguarda il magnifico corteo in costumi d’epoca che si tiene da sempre seguendo il percorso originario.

A questo si aggiunge la grande festa del giorno di Ferragosto, che si apre al mattino con la Santa Messa Pontificale in Cattedrale. Nel pomeriggio si tiene il Palio dell’Assunta, con la corsa dei cavalli delle varie Contrade che si disputa in due batterie più la sfida conclusiva.

Il vincitore vede assegnarsi il Palio come premio finale e alla sera segue una grande festa della Vittoria che si tiene nella Piazza del Popolo.

L’assegnazione dei cavalli alle Contrade si tiene il 12 agosto durante la cosiddetta Tratta dei Barberi, che si svolge nel corso della serata sempre in Piazza del Popolo.

Le Contrade storiche del territorio fermano sono sei, a cui negli anni si sono aggiunte le quattro cosiddette foranee ovvero “fuori le mura”.

Le Contrade Storiche sono:

  • San Martino
  • Pila
  • Fiorenza
  • San Bartolomeo
  • Castello
  • Campolege

Le Contrade Foranee sono:

  • Capodarco
  • Torre di Palme
  • Campiglione
  • Molini Girola

Programma dell’evento, la Cavalcata dell’Assunta 2019

Lo svolgimento della Cavalcata dell’Assunta come abbiamo precisato, si concentra nei giorni 14 e 15 agosto. Per coloro che saranno in città già a partire dal fine settimana precedente, ecco quali sono le manifestazioni in programma.

Venerdì 9 Agosto

21:30 in Piazza del Popolo
Esibizione degli Sbandieratori della Cernita e delle Contrade con le bandiere al vento

Sabato 10 Agosto

21:30 in Piazza del Popolo
Spettacolo del Gruppo Musici e Sbandieratori della Cavalcata dell’Assunta

Domenica 11 Agosto

21:30 presso il Lido di Fermo in Piazza Bresca
Spettacolo del Gruppo Musici e Sbandieratori della Cavalcata dell’Assunta

Lunedì 12 Agosto

21:30 in Piazza del Popolo
Tratta dei Barberi: sorteggio per l’abbinamento dei cavalli del Palio alle Contrade

Mercoledì 14 Agosto

20:45 processione dalla Chiesa di Santa Lucia alla Chiesa Cattedrale
Cavalcata dell’Assunta, corteo storico in costume del XV secolo e benedizione dell’Arcivescovo di Fermo

Giovedì 15 Agosto

11:30 presso la Chiesa Cattedrale
Messa Pontificale in onore di Beata Vergine Maria Assunta in Cielo, patrona della città
15:00 da Piazza del Popolo a Viale Vittorio Veneto
Corteo Storico
17:30 presso il Campo di Gara
Palio dell’Assunta
21:00 in Piazza del Popolo
Festa della Vittoria
00:00 in Piazza del Popolo
Estrazione della sottoscrizione a premi

Informazioni su Fermo

Fermo è una città ricca di cultura e storia ma anche di grandi tradizioni culinarie, nel pieno rispetto di una regione come le Marche rinomata per la sua eccellente gastronomia.

Ecco 5 cose da non perdere una volta arrivati in città.

Il Mappamondo

Si trova all’interno del Palazzo dei Priori e risale al 1713, quando fu realizzato da un cartografo di Fabriano.

Il Teatro dell’aquila

Si tratta di uno dei teatri settecenteschi più grandi delle Marche, con i suoi 1000 posti e il grande palco imponente.

Le Cisterne Romane

Una bellezza sotterranea, con 30 camere visitabili, disposte in tre file parallele, che nascono in età augustea con lo scopo di accumulare riserve di acqua per la città.

I Cremini

Una vera specialità della zona, questi bocconcini di crema dolce fritta, serviti in antipasto con le olive all’ascolana, ripiene di carne macinata e spezie e poi fritte in una pastella croccante.

Autore dell'articolo: Natalia Piemontese

Copywriter da 10 anni e mamma freelance, appassionata di viaggi. Originaria della Puglia, adoro l'Italia intera e ho visitato molte città dell'Europa, per lavoro o per semplice svago. Ho da poco inaugurato un nuovo progetto, su https://www.creatoridibrand.it/, con risorse e strumenti per aiutare le mamme come me a intraprendere un business nel digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *