Ferragosto 2019 nelle Marche: la caccia al cinghiale di Mondavio

la caccia al cinghiale di mondavio

Se hai in programma il Ferragosto 2019 nelle Marche, allora la rievocazione storica della caccia al cinghiale, che si tiene ogni anno a Mondavio in provincia di Pesaro e Urbino, è l’evento da non perdere. Tre serate suggestive per immergersi nell’incantevole atmosfera del borgo, tra cene rinascimentali e spettacoli di luci e suoni, in costumi d’epoca per tutti.

La caccia al cinghiale a Mondavio, rievocazione storica per il Ferragosto nelle Marche

A Mondavio ogni anno, dal 13 al 15 agosto, si organizza la spettacolare rievocazione storica che ricorda l’arrivo di Giovanni Della Rovere nel 1474, per la presa del vicariato, offertogli in dono da Papa Sisto IV. L’occasione era quella delle nozze con Giovanna Feltria, figlia di Federico da Montefeltro, Duca di Urbino.

La manifestazione viene ricordata ogni anno a partire dal 1959 con un ricco programma nel corso della settimana di Ferragosto. L’evento caratterizzante è senza dubbio il Banchetto Rinascimentale, a cui è possibile partecipare in qualità di commensali, rigorosamente vestiti in abiti d’epoca.

La caccia al cinghiale, come si svolge

Si tratta di una delle rievocazioni storiche più belle delle Marche, che si svolge in uno dei borghi annoverati tra i più belli d’Italia.

La rievocazione della caccia al cinghiale è ormai un classico dell’estate. Un evento atteso, che a ogni edizione attira turisti e curiosi, grazie alla particolarità degli eventi organizzati.

Ad aprire le danze, nella serata del 13 agosto, il sontuoso Banchetto Rinascimentale, che si svolge nel chiostro francescano in piazza Giacomo Matteotti e durante la serata allieta i suoi ospiti con spettacoli dal vivo, menestrelli, cantastorie e saltimbanchi. Si tratta di un’occasione più unica che rara di vivere una serata come nel ‘400, soprattutto perché tutti i partecipanti devono spogliarsi degli abiti personali e indossare i costumi d’epoca, gentilmente forniti dalla proloco.

Il banchetto prevede la degustazione di piatti dai sapori antichi. Nel corso della stessa serata si tiene il Bivacco, la cena del popolo e dei soldati, allestita nel fossato della Rocca tra ricostruzioni di accampamenti militari e sfide di tiro con l’arco.

In contemporanea, tutte le taverne del centro storico sono aperte e pronte ad accogliere i visitatori con menù della tradizione a base di gnocchi, pappardelle, carne di cinghiale e capriolo, salumi e
formaggi, polenta, patate, frutta e dolci.

Come da tradizione, il 14 e il 15 agosto sono le serate dedicate al grande Spettacolo Teatrale di luci e suoni che si organizza ogni anno. Per ogni edizione si sceglie di rendere omaggio ad un grande personaggio della letteratura o a opere leggendarie e storie incantate come quelle elleniche.
Le due serate si concludono con i fuochi d’artificio e lo spettacolare incendio alla Rocca.

Per partecipare agli eventi è sufficiente prenotare il proprio posto contattando la proloco tramite numero di telefono e sito ufficiale. Il contributo economico è in media di 5-7 euro.

Programma della Caccia al Cinghiale a Mondavio 2019

13 agosto

Piazza Matteotti
Ore 19: apertura della via Antiche Arti e Mestieri
Ore 19: apertura taverne e osterie
Ore 19: tamburi medievali a seguire spettacolo di falconeria e antiche danze popolari

Fossato della Rocca
Ore 19: apertura accampamento militare e Bivacco

14 agosto

Piazza Matteotti
Ore 17h30: apertura della via Antiche Arti e Mestieri con corteo del Gruppo Storico
Ore 19: apertura taverne e osterie
Ore 21h15: arrivo del corteo, presa del possesso del vicariato e promessa di gareggiare con lealtà

Piazza della Rovere
Ore 22h30: gran Spettacolo Teatrale di luci e suoni. Per questa 60° edizione, si assiste alla rappresentazione di un mito: le costellazioni di Perseo e Andromeda. Fuochi d’artificio finali con incendio alla Rocca

15 agosto

Piazza Matteotti
Ore 17h30: apertura della via Antiche Arti e Mestieri
Ore 19: apertura taverne e osterie

Piazza della Rovere
Ore 19: Palio delle Contrade arco storico e balestra manesca
Arcieri e Balestrieri gareggiano per aggiudicarsi il titolo di miglior Arciere e Balestriere dell’anno in tre punti del centro storico simulando una battuta di caccia.

Evocazione della Caccia al Cinghiale:

  • Contrada “CONTADO” Colori Giallo Verde
  • Contrada “BORGO” Colori Bianco Rosso
  • Contrada “TERRENO” Colori Giallo Azzurro

Ore 22h15: spareggio del Palio delle Contrade
Ore 22h30: gran spettacolo teatrale di luci e suoni, con la Rappresentazione di un mito: le costellazioni di Perseo e Andromeda.

Fuochi d’artificio finali con incendio alla Rocca.

Il programma dettagliato di ogni singola giornata si trova sul sito ufficiale della proloco di Mondavio.

Informazioni su Mondavio

Lo stile rinascimentale del borgo (Bandiera arancione) permette a tutti un emozionante tuffo nel passato, tra duchi e duchesse di un tempo. La Rocca è una delle zone più suggestive, soprattutto al tramonto: vale la pena aspettare per vederlo, mentre i bambini possono intrattenersi a giocare in piazza.

È possibile visitare la Rocca Roveresca anche all’interno. È una fortezza inespugnabile, di forma ottagonale. Il Museo di Storia rievoca scene dell’epoca, grazie alle statue di cera che replicano banchetti e scuderie. Di particolare interesse il fossato con catapulte, macchine da guerra e torri mobili.

Immancabile per chi visita Mondavio, è un tour nelle vie del centro storico. Dal torrione della Rocca si passa la porta di San Francesco per arrivare direttamente al municipio. Qui c’è il Palazzo Comunale, la Chiesa di San Francesco col Chiostro, dal quale si accede alla Pinacoteca Civica.

La chiesa presenta anche un incantevole giardino, con alberi secolari.

Infine per chi ama passeggiare e respirare aria salutare, dal centro storico è possibile percorrere la cosiddetta Passeggiata tra le Contrade. Due i percorsi a disposizione:

  • uno di circa 7,5 km da percorrere in 2 ore
  • l’altro di circa 5 km, da percorrere in 1 ora e mezza

È possibile passeggiare anche in bicicletta.

Autore dell'articolo: Natalia Piemontese

Copywriter da 10 anni e mamma freelance, appassionata di viaggi. Originaria della Puglia, adoro l'Italia intera e ho visitato molte città dell'Europa, per lavoro o per semplice svago. Ho da poco inaugurato un nuovo progetto, su https://www.creatoridibrand.it/, con risorse e strumenti per aiutare le mamme come me a intraprendere un business nel digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *